L’impegno con se stessi

Sembra forse scontato che sia semplice essere se stesinerisi e dimostrarsi autentici così come si è…

Confondere la propria maschera sociale con la vera identità, vuol dire che si arriva a sentire, percepire, volere cose che non ci appartengono ma sono frutto di incorporazioni acritiche di desideri o schemi comportamentali che la società impone a suo modo.
Vuol dire rimanere una vita a proteggersi, difendersi sulla base di un senso d’identità farcito di paure.

Molti di noi sono confusi riguardo l’argomento dell’impegno verso di sé e sono presi e impegnati per le faccende degli altri, qui, se vogliamo, c’è un Angelo custode alterato se si perde di vista il proprio mondo percettivo fatto di sensazioni ed emozioni vive. Impegnarci per gli altri riempie quel vuoto affettivo e lenisce la paura di affrontare il proprio dolore interno. Ci fa sentire appagati sotto molti aspetti, amati, considerati, fino a quando non viene rifiutato ciò che viene proposto all’altro, o messo in discussione per non rispondere alle aspettative esterne, o finché le riserve di energia cominciano a scarseggiare.

Il proprio Eros, energia vitale, è messo a disposizione di tutti, tranne che per se stessi.

Magari possiamo anche credere di mostrare impegno verso noi stessi partecipando a corsi, utilizzando tecniche, imparando discipline e altro ancora per sentirci a posto, per far credere a noi stessi di fare qualcosa che ci possa rendere migliori od aumentare il livello di benessere. Sicuramente qualcosa di buono accadrà all’interno del corpo…ma non dobbiamo mai dimenticare che il nostro ego è molto furbo ed intelligente e tutto mette a disposizione purché non si vada a contattare quella paura, a guardare quella ferita o quel lato ombra più da vicino.

Tuttavia la Vita e l’archetipo dell’Amante ci aiutano, nel rispetto dei nostri tempi, a trovare quella strada interiore che porta sempre di più ad un ascolto autentico e profondo di ciò che c’è, ad accettare quell’impegno con se stessi presente sin dal momento in cui siamo nati.

Chi è che ci chiede di impegnarci?
L’Amore!
L’Amore per la Vita, per se stessi, per le creature.

Il sapersi prendere cura di… il saper accogliere il nutrimento da…

Nell’età adulta, la persona deve essere in grado di prendersi cura di sé. Ha tutti gli strumenti per farlo anche se pensa che ciò non sia nelle sue possibilità, ma se si decide di sperimentarsi in questo viaggio verso la conoscenza di sé, si vedrà chiaramente che si è all’altezza di affrontare tematiche dolorose evitate da una vita.
Le cose che amiamo richiedono impegno, non possiamo solamente lasciarci amare, non si può solo prendere e assorbire; questo lo fa un bambino piccolo, dipendente completamente dalla figura di riferimento, egli non può dare, da questo punto di vista è totalmente egoista, mentre un adulto dovrebbe saper bilanciare il momento in cui prendere con il momento in cui dare e offrirsi all’altro.

Ci si offre all’altro nella misura in cui si è capaci di offrire un ascolto e contatto profondi a se stessi.
L’impegno non può che essere con se stessi poiché ciò che facciamo a noi rispecchia esattamente la modalità di come trattiamo gli altri.
La Chiamata, quella che annuncia una nuova avventura e un nuovo viaggio per l’Eroe, è la chiamata per rientrare dentro di sé, è la Chiamata ad una relazione più stretta, intima, è un rientrare alla base, al centro, a casa, un sentire oltre la mente e i pensieri che vagano, è uno stare nella Presenza più totale con il proprio cuore semplice.

L’archetipo dell’Amante ci aiuta e guida in questa espressione d’Amore verso il centro della vita che ci abita, ci insegna appunto ad impegnarci nelle cose che amiamo…ma in tutte le cose che amiamo e che ci aiutano a conoscerci non possiamo dimenticare la fedeltà e il trasporto verso ciò che siamo veramente, desideri, aspirazioni, bisogni, valori e tanto altro nel mare della presenza consapevole. (e.paparoni)

p055_0_00_01

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...