Il tuo rapporto con la Bellezza

Sin dagli antichi egizi, babilonesi e poi i greci la bellezza è associata alla forma,così l’armonia  pensando al rapporto aureo. Il culto e la ricerca della bellezza sembrano essere antichi come antica è la ricerca della felicità e dell’elisir di lunga vita.

Oggi possiamo fare considerazioni che possono andare al di là della forma. Lafroditea Bellezza è dello Spirito che anima la forma. Nelle persone possiamo sperimentare questo. Vediamo molti corpi di belle fattezze ma muti ad esprimere sensualità, grazia, dolcezza, o forza.

Belli si diventa!

La Donna è Femminile non per dovere di dimostrare qualcosa,
ma per seguire il flusso delle sua Essenza. La Donna integrata non è svenevole né seduttiva….ma è sensuale.
La seduzione è indice d’insicurezza e si basa sull’ottenere per sé qualcosa che si pensa di non avere…è il percepirsi nella mancanza.
L’integrità del femminile conosce sia la dolcezza che l’accoglienza ma nello stesso tempo sa esprimere la forza (polo maschile) e la fermezza per arginare e tenere a distanza ciò che non è congruo con il suo stile d’Amore.
La sensualità è la bellezza dell’anima che si avvicina sempre più alla sua natura divina.
La Bellezza non è della forma in sé ma dello Spirito che veste la forma…

Pertanto care sorelle, non affannatevi troppo nelle palestre o nella cosmesi con lo scopo di dover acchiappare chissà cosa, ma lavorate su tutto ciò che di profondo e meraviglioso avete nel vostro Cuore….
Allenatevi all’ascolto del vostro Intuito ed imparate a rifugiarvi nella vostra caverna, o nel vostro bosco… per accogliere i suggerimenti della Grande Madre…
nessun uomo ve lo potrà donare, nessuna carità da chiedere, ma sentite costantemente il contatto della Danza originaria fra il vostro Maschile e il vostro Femminile ché ad ogni vostro passo spargerete semi di Luce…

La stessa cosa vale per l’uomo. La sua bellezza sarà esaltata nell’essere sicuro di sé, indipendente affettivamente e che sa prendersi cura di se stesso sotto ogni profilo. Che ha smesso di dimostrare e di scendere ai compromessi della competizione. Che ha cessato di pretendere le attenzioni per sé come un bambino piccolo quando le chiede alla mamma. Che in base a come è il suo corpo sa essere piacente perché ha l’intelligenza, la simpatia, la poesia, e tante altre qualità che sarà lui per primo ad apprezzarle prima che lo facciamo gli altri.

L’archetipo dell’Amante ci insegna ad amare e nell’amore nasce la bellezza della vita e di tutto quello che ci circonda. Ci insegna a conoscere meglio noi stessi attraverso le cose su cui il nostro amore è riversato. L’impegno con se stessi con la propria crescita ed evoluzione paga nel tempo. Persone che decidono di mettersi in discussione, di affrontare i loro lati ombra ed il Drago interiore non fanno altro che accrescere la Luce interiore fino ad illuminare viso e occhi, come se la forma stessa avesse subìto dei cambiamenti che non sappiamo descrivere.

Il Lavoro interiore fa diventare più belli, questo è il segreto!

Annunci